Il 6 luglio sono partiti i saldi estivi 2024 in tutta Italia, ad eccezione del Trentino Alto Adige dove inizieranno il 19 luglio. Ecco una guida sintetica per fare acquisti a prezzi scontati e in tranquillità.

1) Acquistare preferibilmente in negozi di fiducia

Per evitare delusioni, è preferibile fare acquisti nei negozi che già si conoscono e di cui si è già clienti.

2) Diffidare di negozi che fanno continuamente vendite promozionali

3) Controllare che i capi contengano le etichette di tagli, manutenzione e produttore

Verificare sempre che i capi d’abbigliamento contengano le etichette che indicano la taglia, le istruzioni per la manutenzione e le informazioni sul produttore. Queste etichette sono fondamentali per garantire la qualità e l’autenticità del prodotto e per sapere come prendersene cura correttamente.

4) Controllare preventivamente che la taglia o la misura sia quella richiesta

Per l’abbigliamento verificare sempre la taglia indicata sull’etichetta e, se possibile, provare l’indumento prima dell’acquisto. Le taglie possono variare a seconda dei marchi. Per le scarpe controllare sia la taglia che la larghezza. Assicurarsi che entrambi i piedi calzino le scarpe in modo confortevole e che siano dello stesso numero. Anche per gli accessori, misurare polsi, colli o altre parti del corpo per verificare che cinture, bracciali, collane e altri accessori siano della misura giusta.

5) Preferire prodotti di marche note, facendo attenzione alle imitazioni

Acquistare prodotti di marche note durante i saldi estivi può essere un ottimo modo per ottenere articoli di qualità a prezzi scontati. Tuttavia, è importante fare attenzione alle imitazioni ed ai prodotti contraffatti. Le imitazioni spesso hanno difetti nei dettagli. Controllare con attenzione le cuciture, le etichette, i loghi e la qualità generale del materiale. Le marche note curano molto i dettagli e la precisione dei loro prodotti. I prodotti originali spesso vengono venduti con una garanzia. Meglio chiedere informazioni sulla garanzia ed assicurarsi di ricevere un documento ufficiale. Evitare fiere, mercati e venditori ambulanti che sono spesso luoghi dove si possono trovare imitazioni.

6) Controllare che le indicazioni del negozio siano corrette: percentuale di sconto, prezzo iniziale, prezzo finale

È importante confrontare i prezzi di diversi rivenditori, sia fisici che online. Se serve, si possono utilizzare comparatori di prezzo per assicurarsi di ottenere il miglior affare possibile.

7) Attenzione ai prezzi rialzati per l’occasione

Durante i saldi, alcuni negozi potrebbero proporre promozioni ingannevoli. Leggere attentamente le condizioni delle offerte e verificare che lo sconto applicato sia reale.

8) Tenere presente che il rivenditore risponde anche di eventuali difetti di fabbricazione

Verificare che gli articoli siano in buone condizioni e privi di difetti. Controllare le cuciture, le cerniere, i bottoni e la qualità del tessuto. Anche durante i saldi, il rivenditore è responsabile di eventuali difetti di fabbricazione dei prodotti che vende. Controllare che non ci siano difetti visibili e chiedere informazioni sui termini della garanzia. Se si scopre un difetto dopo l’acquisto, contattare il rivenditore il prima possibile.

9) Se il capo risulta difettoso o danneggiato non esitare a chiederne la sostituzione o il rimborso

Prima di acquistare, è bene informarsi sulla politica di reso del negozio. Durante i saldi, alcune attività potrebbero modificare le loro condizioni di reso e sostituzione. Scattare foto o video del difetto e conservare eventuali comunicazioni con il rivenditore. Questo può essere utile a dimostrare il difetto o le interazioni con il negozio.

10) Conservare sempre gli scontrini

Conservare scontrini e ricevute di tutti gli acquisti. Questi documenti sono fondamentali in caso di reso o reclamo.

Per informazioni e assistenza in caso di problemi con acquisti e servizi è possibile rivolgersi agli sportelli del consumatore ACP.

Ufficio Stampa ACP – 6 luglio 2024

Newsletter ACP
Articoli Correlati